Il mio vecchio WhatsApp


Il mio vecchio WhatsApp

Da piccolo, ho superato i 45 anni, anche avevo io il mio WhatsApp, lo stesso che vedo usare mio figlio per ore e ore, e mi dispiace valutarne le differenze.

Aspettavo guardando dalla finestra che la ragazzina del cuore fosse Online sotto i portici di fronte, e mi precipitavo per poterne almeno incrociare lo sguardo, salutarla con un timido ciao e aspettare chissà cosa potesse far nascere una conversazione. I suoi ultimi accessi li conoscevo benissimo, quando spegneva la luce che si intravedeva tra i buchi della persiana e quando la mattina la sollevava. Tra le 8,10 e le 8,15 era online sulla strada, bellissima come sempre. E il mio cuore batteva all’impazzata sperando nel giorno fortunato.

Mio figlio accende WhatsApp apre i contatti e non stacca gli occhi dalla “finestra” quando lei sarà online? Come mai l’ultimo accesso è stato alle 23,10 se non mi ha risposto alla buonanotte che gli ho inviato alle 21,20. Controllo, si è così non mi sbagliavo. Con chi ha chattato? Ma si ha tante amiche, bo! Comunque vanno a dormire presto. E la conferma di lettura? Sarà disattivata o non ha letto nemmeno il mio messaggio?

Mi raccontava proprio oggi di due suoi compagni di classe che chattano su WhatsApp per ore e poi in classe solo un timido ciao. Fidanzati online e sconosciuti nella realtà? 22 gruppi, 353 contatti e la sera resta a casa. Troppi amici con cui parlare o meglio chattare, non cè tempo per stare con un solo amico o una comitiva in strada? Quanti al massimo 6, forse 8 ma niente confronto alle centinaia dei miei contatti quotidiani sparsi per il mondo.

Io avevo i miei amici del muretto, davanti la chiesa, chi passava si fermava e si scherzava, ma per davvero, i video divertenti eravamo noi, gli aforismi e le immagini condivise ce le passavamo faccia a faccia, parlando e raccontando i fatti al nuovo arrivato, le cose che avevamo vissuto noi, a casa, a scuola, con gli amici al bar.

Andavo a dormire solo dopo che mia madre mi aveva chiamato dieci volte dal balcone, era tardi, dovevo rientrare, la mattina la scuola mi aspettava. Ugualmente mio figlio va a dormire solo dopo che l’ho richiamato 10 volte alla realtà e di spegnere finalmente quel maledetto cellulare. Finalmente dorme, che guerra per arginare questi centinaia di amici che attorniano mio figlio in un assordante silenzio.

Allora apro il mio cellulare vado su whatsapp e che scopro? Nonostante mio figlio dorme già da quasi mezz’ora e il suo cellulare è spento, ricontrollo sì è davvero spento, mio figlio risulta ancora Online! Ma questo modo digitale allora è davvero poco affidabile.

Povero mio figlio e tutti questi utenti del web incalliti.


Stati WhatsApp

Alcune frasi e idee per il tuo stato su WhatsApp.

NUMERO MESSAGGI CON WHATSAPP

Statistiche messaggi e traffico dati di WhatsApp

LEGGI TUTTO

COME PAGARE WHATSAPP

Guida e consigli sul corretto pagamento del servizio WhatsApp

LEGGI TUTTO

Profilo WhatsApp

Cambiare la tua immagine del profilo su WhtasApp è molto semplice. Se non vuoi una foto metti l'immagine che ti piace.

Come pagare WhatsApp

WhatsApp conviene

Il successo di questo servizio chat che ha soppiantato gli SMS è dovuto alla convenienza economica e la sua versatilità.

Numero Messaggi con WhatsApp

Privacy WhatsApp

Sebbene criticata questa app per la poca privacy, bastano due clic per stare tranquilli e non essere controllati sui nostri accessi.

Privacy WhatsApp

Contatti

Scriveteci!! Se volete inviarci frasi che avete sentito o scritte, immagini divertenti o qualsiasi altro materiale su WhatsApp, inviate tutto tramite il link qui sotto.






>